Asilo Nido Comunale

La storia. L'asilo nido di Ronchi dei Legionari è nato nel 1979 per la precisa volontà dell'amministrazione comunale di allora di dare una risposta alle esigenze delle madri lavoratrici, fornendo un servizio mirato all'educazione e crescita del bambino e improntato sulla professionalità degli operatori.

Il nido parte con 28 bambini, sei educatrici e tre cuoche, dopo un corso di formazione tenuto dal personale dei nidi di Modena. Nei primi anni '80 anche il nido ha però dovuto fare i conti con il calo della natalità e quindi la diminuzione delle iscrizioni. Il nido ha però reagito, aprendosi ancora di più verso l'esterno e seguendo un aggiornamento continuo. E così verso la fine degli '80, grazie anche alle mutate condizioni socio-economiche del territorio, arrivano i bimbi e pure le liste d'attesa. Non a caso nell'89 il numero degli iscritti viene innalzato a 30. Intanto l'approvazione della legge regionale sui nidi porta grossi cambiamenti che si riflettono anche in adeguamenti degli spazi interni alla struttura di via Stagni per renderla sempre più accogliente. Nel '93 il Comune individua un responsabile del servizio, mentre sotto il profilo educativo al laboratorio di psicomotricità si aggiungono quelli del colore e del giocastorie e poi ancora quelli di manipolazione, gioco simbolico, musicale. Nel '95, in occasione del quindicesimo compleanno dell'asilo, al nido viene dato il nome di "L'Aquilone". Nel '97 i bambini iscritti salgono a 33 e nel ‘99 il nido viene ulteriormente ristrutturato e migliorato.

Alcune informazioni. Il nido attualmente accoglie 40 bambini dai 6 mesi ai tre anni di età; le dimissioni del bambino avvengono nell’anno di compimento del terzo anno di vita e di norma sono effettuate entro il 31 luglio, fatta salva la possibilità di frequenza per periodi compresi entro l’anno in corso su richiesta motivata da parte della famiglia.

Sono presenti 7  educatrici oltre  al personale d’appoggio.

Gli orari. Il nido è aperto dalle 7.30 alle 16.00, dal lunedì al venerdì, a partire dal primo settembre fino a metà luglio circa. Chiude durante le festività di Natale e Pasqua e per un arco di tempo di un mese circa nel periodo estivo.

Dove siamo. L’Asilo Nido Comunale è situato in via A. Stagni n. 5. E’ possibile contattare direttamento la struttura al n. tel 0481/777008. Per informazioni di carattere amministrativo invece è opportuno rivolgersi all’Ufficio Istruzione del Comune.

Iscrizioni. Le domande dovranno essere presentate/inviate all'Ufficio Istruzioneentro la data indicata nella domanda al Comune (indicativamente aprile/maggio). I relativi moduli sono reperibili in municipio ( v. modulistica). Le ammissioni sono determinate in base alla graduatoria formulata sulla base del punteggio ottenuto dalla valutazione della domanda di richiesta di ammissione o in seguito a valutazioni di priorità.

Le rette.

La frequenza del bambino è subordinata al pagamento di una retta da parte della famiglia quale contributo alle spese di gestione. La retta potrà essere pagata mediante bonifico sul conto corrente bancario di Tesoreria Codice Iban IT56P0306912344100000300013 o bonifico sul conto corrente postale intestato all’Area Servizi alla Persona Codice Iban IT82A0760112400001003295126.

"I modelli ISEE presentati in sede di iscrizione per l'attribuzione del punteggio e successivamente per l'attribuzione della retta, saranno sottoposti a verifica a campione in numero pari al 10% dei modelli presentati. Il controllo verrà effettuato attribuendo ad ogni modello un numero ed estraendo poi mediante un programma informatico di generazione di numeri casuali i numeri da sottoporre a verifica in misura pari al 10% del totale. I modelli corrispondenti saranno inoltrati alla Guardia di Finanza per l'effettuazione dei controlli previsti dalla normativa".

Per ogni ulteriore informazione si rimanda al Regolamento di Gestione consultabile in questo sito.

BONUS NIDO INPS 2020

I genitori dei bambini frequentanti gli asilo nido possono chiedere il bonus nido INPS che dal 2020 prevede un abbattimento, sulla fattura presentata, di € 272,72 al mese per ISEE inferiori a € 25.000,00, di € 227,27 per ISEE compresi tra € 25.000,00 ed € 40.000,00, e di € 136,37 per famiglie con ISEE superiori ad € 40.000,00.

Per maggiorni dettagli visitate il sito dell'INPS e impostate la ricerca scrivendo "Bonus asilo nido":

Per l'anno 2020 il termine di presentazione è 31.12.2020

Abbattimento rette per l'anno educativo 2020/2021

Si informa che è stato emanato il Regolamento regionale per l’abbattimento delle rette a carico delle famiglie per la frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia.

Per l’anno educativo 2020/2021, il Regolamento prevede la possibilità di presentare la domanda esclusivamente on line tramite il sistema istanze on line. Il termine di presentazione delle domande, vista l’emergenza epidemiologica covid-19, è stato prorogato fino al 30 giugno 2020.

Si invitano le Famiglie a:

•richiedere SPID secondo le modalità indicate al seguente link https://www.spid.gov.it/richiedi-spid

•oppure ad attivare la Carta Regionale dei Servizi (CRS) https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/GEN/carta-regionale-servizi/FOGLIA4/

necessari alla presentazione della domanda.

Per maggiori informazioni è possibile accedere al sito della Regione al seguente link:

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/politiche-famiglia/

Si precisa che la domanda per abbattimento rette può essere presentata solo dopo aver iscritto il minore al nido. A breve seguirà comunicazione in merito al periodo di apertura delle relative iscrizioni.

Contatti:

Telefono asilo nido: 0481 777008

indirizzo posta elettronica:  asilo.nido@comuneronchi.it

Disposizioni in materia di prevenzione vaccinale

Si comunica che in ottemperanza alle disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale (d.l 73/2017 convertito in legge 119/2017) è fatto obbligo ai genitori di presentare, per l’accesso al nido d’infanzia, la documentazione comprovante l’adempimento degli obblighi vaccinali.
Si può presentare la copia del libretto delle vaccinazioni vidimato dall’ASL o il certificato vaccinale o un’attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciati dall’ASL oppure compilare la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà messa a disposizione dal nido.
La mancata presentazione deve venire segnalata dal responsabile del nido all’Azienda Sanitaria.
All’obbligo si adempie secondo le indicazioni contenute nel calendario vaccinale nazionale relativo a ciascun anno di nascita ed esposto con il presente avviso (reperibile sul sito del ministero della salute al link www.salute.gov.it/vaccini).

Graduatoria per l'anno educativo 2019/2020

Modulo giustificazione assenze asilo nido

La graduatoria per l'abbattimento della retta asilo nido

GRADUATORIA delle domande per l’abbattimento delle rette di frequenza dei servizi prima infanzia per l’anno educativo 2018-19, finanziate attraverso il POR FSE 2014-2020 – programma specifico 23/15 – azione 9.3.3.

La misura prevede il sostegno all’acceso delle famiglie in condizioni di svantaggio ai servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) e per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro – anno educativo 2018/2019, tramite l’emissione di buoni di servizio ad abbattimento delle rette di frequenza.

Fermo restando la non cumulabilità del beneficio europeo con quello regionale, il beneficiario che esaurisce il buono di servizio erogato con fondi europei prima della conclusione dell’anno educativo può sempre richiedere di fruire del beneficio regionale, secondo quanto previsto da regolamento.

Detrazione delle spese per nido nella dichiarazione dei redditi

Relativamente alla possibilità di detrarre nella dichiarazione dei redditi l’importo versato a titolo di retta asilo nido per i figli minori, l’Ufficio Istruzione comunica che il bollettino, ove si trova già indicato il nome del bambino, del genitore, il periodo e l’importo pagato, nonché il timbro di avvenuto pagamento, costituisce documentazione sufficiente per la detrazione.
Pertanto l’Ufficio Istruzione, su disposizione del Responsabile di Servizio, non rilascia alcuna attestazione a riguardo, essendo, come sopra esplicitato, il bollettino inviato mensilmente alle famiglie documentazione sufficiente ai fini della detrazione.

Si precisa che ai fini della detrazione, sulla dichiarazione dei redditi 2019 redditi 2018, delle spese sostenute per le retta asilo nido vanno presi in considerazione tutti i bollettini PAGATI nel corso dell’anno 2018.

L’Ufficio Istruzione comunica che, a decorrere dall’anno 2018, e quindi dalla dichiarazione dei redditi 730/2018 redditi 2017, in base alle nuove disposizioni normative e fiscali il Comune di Ronchi dei Legionari invierà in forma telematica i dati dei pagamenti all’Agenzia delle Entrate (entro il 28.02 di ogni anno).
Pertanto il genitore pagante troverà già riportati sul suo 730 precompilato, disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, gli importi versati (alla riga E8 codice 33).
Nel caso in cui il genitore non voglia che i suddetti importi appaiano sul suo 730 precompilato dovrà comunicare direttamente all’ Agenzia delle Entrate (con modello scaricabile dal sito della stessa)  entro il 28 febbraio di ogni anno l’opposizione a tale opportunità.

Linee di indirizzo per la prevenzione del soffocamento da cibo in età pediatrica