Ufficio Servizi alla persona

RESPONSABILE: dott.ssa Sara Angelini

 

ADDETTI AL SERVIZIO:

dott. Cristina Laurenti                Telefono 0481 477227

Sonia Schugur                          Telefono 0481 477204

Valentina Rossetti de Scander    Telefono 0481 477160

POSTA ELETTRONICAufficio.assistenza@comuneronchi.it

Competenze

  • Analisi della domanda sociale (informazione sui servizi e risorse assistenziali)
  • Erogazione servizio pasti domiciliari
  • Presentazione della domanda per ottenere il contributo regionale ai sensi della L.R. 41/1996, art. 16 – superamento barriere architettoniche, entro il 31.12 di ogni anno
  • Presentazione della domanda per ottenere il contributo regionale per l’abbattimento del canone di locazione
  • Presentazione della domanda dell’assegno mensile per il nucleo familiare ai sensi dell’art. 65 della L. 448/1998, entro il 31 gennaio dell'anno successivo al beneficio.
  • Presentazione della domanda dell’assegno di maternità ai sensi dell’art. 74 della L. 26 marzo 2001, n. 151 (la domanda deve essere presentata entro sei mesi dalla nascita del figlio/a).
  • Presentazione della domanda tesa ad ottenere “La Carta Famiglia”
  • Presentazione della domanda di accesso al beneficio regionale di riduzione dei costi del servizio di fornitura di energia elettrica
  • Presentazione della domanda di accesso al beneficio regionale quale incentivo una tantum alla natalità e al lavoro femminile
  • Presentazione della domanda di contributo per il pagamento della retta Casa di Riposo
  • Presentazione della domanda di contributo ordinario da parte delle Associazioni di Volontariato
  • Presentazione della domanda per ottenere il contributo straordinario comunale rivolto alle persone in disagiate condizioni economiche (rimborso Ticket sanitari)
  • Presentazione della domanda per ottenere il contributo straordinario comunale rivolto alle persone in disagiate condizioni economiche (rimborso TARI)
  • Presentazione domanda d’accesso al bonus sociale per disagio economico per le forniture di energia elettrica e/o gas naturale (SGATE) per disagio fisico
  • Presentazione della richiesta di trasporto gratuito straordinario dal domicilio ai servizi sanitari locali
  • Presentazione domanda d’accesso alle prestazioni assistenziali a favore di soggetti mutilati ed invalidi del lavoro ( LR.1/2007, art. 4, co.22-25)

INCENTIVO REGIONALE ALLA NATALITÀ e al lavoro femminile

ASSEGNO DI MATERNITÀ INPS

ASSEGNO AL NUCLEO (3 figli minori)

CARTA FAMIGLIA

SGATE

Bonus sociale per disagio economico per le forniture di energia elettrica e/o gas naturale e/o acqua per famiglie con ISEE non superiore a € 8.265,00 o non superiore a € 20.000,00 per famiglia numerosa con 4 o più figli a carico.

Come stabilito dal Decreto Legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla Legge 19 dicembre 2019, n. 157, a partire dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto.

Pertanto, dal 1° gennaio 2021, i cittadini non dovranno più presentare domanda per ottenere i bonus per disagio economico relativamente alla fornitura di energia elettrica, di gas naturale e per la fornitura idrica presso i Comuni o i CAF, che, di conseguenza, non accetteranno più tali istanze.

Ai cittadini/nuclei familiari aventi diritto verranno erogati automaticamente (senza necessità di presentare domanda) le seguenti tipologie di bonus:
· il bonus elettrico per disagio economico
· il bonus gas
· il bonus idrico

Per ottenere i bonus per disagio economico, pertanto, sarà sufficiente richiedere l’attestazione ISEE. Se il nucleo familiare rientrerà nelle condizioni che danno diritto al bonus, l'INPS, in conformità a quanto previsto dalla normativa sulla privacy, invierà i dati necessari al Sistema Informativo Integrato (SII), gestito dalla società Acquirente Unico, che provvederà ad incrociare i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua consentendo l’erogazione automatica del bonus agli aventi diritto.

BONUS SOCIALE PER DISAGIO FISICO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

Il bonus per disagio fisico non viene erogato automaticamente.
Per l’accesso al bonus per disagio fisico nulla cambia dal 1° gennaio 2021: i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali dovranno continuare a fare richiesta presso il Comune.

CONTRIBUTO PER SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE

La richiesta di erogazione di contributo per il superamento delle barriere architettoniche in case di civile abitazione può essere presentata entro il 31 dicembre. Qui il nuovo Regolamento regionale.

ABBATTIMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE 2021 (canoni versati nel 2020)

Termini per la presentazione delle domande: dal 15 marzo al 30 aprile 2021

Riapertura dei termini per la presentazione di nuove domande o rettifica ed integrazione documentazione dal 1° luglio al 31 agosto 2021

CONTRIBUTI PER SERVIZI SOCIO EDUCATIVI E BABY SITTING ANNO 2021

CHI PUÒ RICHIEDERE I CONTRIBUTI:
La domanda di contributo può richiederla solo il titolare di Carta famiglia regionale
. Inoltre, i requisiti per richiedere il contributo sono:
- Essere titolare di Carta famiglia regionale in corso di validità;
- Avere almeno un figlio a carico di età compresa tra i 3 e i 14 anni, presente in Carta famiglia;
- Possedere un ISEE 2021, in corso di validità, uguale o inferiore ad euro 30.000,00; in particolare, trattandosi di prestazione rivolta a minori, l’indice di riferimento è l'ISEE MINORENNI (art. 7 del DPCM 5 dicembre 2013, n. 159).
Infatti, nel caso in cui i genitori siano coniugati e/o conviventi l’ISEE MINORENNI corrisponde all’ISEE ORDINARIO, mentre nel caso di genitori non coniugati e non conviventi (e se il genitore non convivente non è coniugato o non ha figli con persona diversa dall’altro genitore) si dovrà tener conto, al momento della compilazione dell'ISEE, anche della condizione economica del genitore non convivente e che viene aggregato nel nucleo famigliare del minore.
Se non si è in possesso di Carta famiglia, è possibile richiederla al proprio Comune di residenza o per via telematica tramite il sistema IOL (Istanze On Line).
La procedura richiede un'autenticazione attraverso SPID - Sistema pubblico di identità digitale o CRS-Carta regionale dei servizi.

QUALI SONO I CONTRIBUTI CONCEDIBILI:
Sono oggetto di contributo le seguenti spese:
a) spese per servizi socio educativi e di sostegno alla genitorialità (a titolo esemplificativo: attività diurne estive a carattere educativo, ludico/ricreativo o sportivo) rivolti ai figli minori di età compresa tra 3 e 14 anni;
b) spese per servizi di baby sitting regolati da contratti di lavoro domestico o mediante prestazioni di lavoro occasionale attivate utilizzando il Libretto famiglia, rivolti ai figli minori di età compresa tra 3 e 12 anni. AI sensi dell’art. 31 della Legge regionale 7/2000 non possono essere oggetto di rimborso le spese sostenute per servizi di baby sitting laddove, tra il prestatore di lavoro e l’utilizzatore, intercorrano rapporti di coniugio, parentela e affinità sino al secondo grado.
I servizi oggetto del contributo devono essere organizzati ed erogati all'interno del territorio regionale.

QUAL È IL PERIODO RICONOSCIUTO AI FINI DEL CONTRIBUTO:
Il contributo è riconosciuto per le spese sostenute per la fruizione dei servizi erogati nel periodo da giugno ad agosto 2021
Il beneficio è cumulabile con altri benefici o sgravi fiscali fino alla concorrenza della spesa sostenuta.
Il contributo concedibile verrà calcolato sulla spesa effettivamente sostenuta e non coperta da altri benefici o sgravi fiscali.

QUANDO E COME PRESENTARE LA DOMANDA DI RIMBORSO:
La domanda va presentata dal titolare di Carta famiglia al termine del periodo di fruizione dei servizi per i quali si richiede il contributo, esclusivamente per via telematica tramite il sistema IOL (Istanze On Line), dal 15 luglio al 15 settembre 2021.
La procedura richiede un'autenticazione attraverso SPID-Sistema pubblico di identità digitale o CRS-Carta regionale dei servizi.
Il titolare di carta famiglia regionale, in possesso di ISEE 2021, in corso di validità, uguale o inferiore ad euro 30.000,00 euro, presenta un'UNICA domanda per tutti i figli, per tutte le spese sostenute nel periodo da giugno ad agosto 2021 e per tutte le tipologie di spesa (servizi socio educativi e servizi di baby sitting), entro il termine stabilito dalla deliberazione di Giunta regionale (15 settembre 2021).
Qualora venissero presentate più domande dallo stesso titolare di Carta famiglia regionale, verrà accolta unicamente l'ultima domanda inviata in ordine cronologico.
Il link per la presentazione delle domande è disponibile nella colonna di destra alla voce Sistema istanze online - Accesso al sistema telematico per la presentazione delle domande. Verificare di essere in possesso di Carta famiglia e ISEE 2021 in corso di validità
È possibile verificare la validità della propria Carta famiglia e la congruità delle informazioni riportate accedendo con SPID al seguente portale: https://servizi.regione.fvg.it/portale (in “ contributi e agevolazioni” - “Carta famiglia”) Qualora vi fossero difformità di informazioni, la Carta famiglia va aggiornata presso il proprio Comune di residenza o per via telematica tramite il sistema IOL (Istanze On Line).

QUALI DOCUMENTI ALLEGARE ALLA DOMANDA DI RIMBORSO:
Alla domanda va allegata la documentazione giustificativa delle spese sostenute e quella comprovante l’avvenuto pagamento (fatture quietanzate, ricevute, buste paga, bonifici, estratti conto del Libretto Famiglia per i servizi di baby sitting, ecc.).
La documentazione relativa alla spesa sostenuta dev’essere intestata ad uno dei soggetti inseriti in Carta famiglia e dev’essere indicato chiaramente:
- il soggetto erogatore del servizio e la sede dello stesso
- il comune presso cui è fruito il servizio
- la tipologia di attività usufruita (a titolo esemplificativo, attività diurne estive a carattere educativo, ludico/ricreativo o sportivo)
- il nominativo del/dei minore/i che usufruisce/usufruiscono del servizio, inserito in Carta Famiglia, a cui lo stesso è rivolto
- il periodo di fruizione del servizio da parte del minore (a titolo esemplificativo “ da…...a …...”)
- l’importo sostenuto
- la descrizione della modalità di pagamento (contanti, carta di credito, bancomat, bonifico)

Ai fini della verifica dell'avvenuto pagamento si richiede che la documentazione presenti la dicitura “PAGATO” se il pagamento avviene in contanti, carta di credito o bancomat, mentre se il pagamento avviene con bonifico è necessario allegare la documentazione bancaria attestante il pagamento (distinta di avvenuto bonifico con C.R.O.).

BONUS ENERGIA comunale 2021

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha finanziato il beneficio Bonus Energia Comunale con l’attivazione di un contributo una tantum a sostegno delle spese affrontate dalle famiglie per i consumi di energia elettrica domestica riferiti all’anno 2020.

Vi possono accedere i cittadini residenti nel Comune di Ronchi, titolari di Carta Famiglia in corso di validità. Eventuali rinnovi di carta famiglia potranno essere evasi  previo appuntamento telefonico chiamando il numero  0481 477204-160 dal lunedì al venerdì in orario  9.30-12.00 oppure sul sito della Regione F.V.G. tramite il sistema IOL (Istanze On  Line).

L’istanza va formulata su apposito modello SCARICABILE qui di seguito, da inviare completo degli allegati previsti esclusivamente all’indirizzo contributi@comuneronchi.it o tramite invio cartaceo con raccomandata R.R.

Indirizzo esclusivo per l'invio: contributi@comuneronchi.it

La domanda può e deve essere trasmessa nel periodo: 15 agosto - 15 ottobre 2021

TARI ANNO 2021

Vi possono accedere i cittadini residenti nel Comune di Ronchi, titolari di utenza domestica ed in regola con i pagamenti, per l’anno di richiesta del contributo e per gli anni precedenti, con una situazione reddituale attestata dalla dichiarazione ISEE 2021 pari o inferiore ad € 8.453,95.

L’istanza va formulata su apposito modello qui di seguito SCARICABILE:

L’istanza va formulata su apposito modello che, debitamente compilato, sottoscritto e completo degli allegati previsti essere consegnato presso l’Ufficio Servizi alla Persona  previo appuntamento telefonico chiamando il numero  0481/477204-477160   dal lunedì al venerdì in orario  9.00-12.00.
Scadenza 30 novembre 2021.

TICKET ANNO 2021

Vi possono accedere i cittadini residenti nel Comune di Ronchi,  con una situazione reddituale attestata dalla dichiarazione ISEE 2021 pari o inferiore ad 8.453,95.

L’istanza va formulata su apposito modello qui di seguito SCARICABILE:

L’istanza va formulata su apposito modello che, debitamente compilato, sottoscritto e completo degli allegati previsti essere consegnato presso l’Ufficio Servizi alla Persona  previo appuntamento telefonico chiamando il numero  0481/477204-477160   dal lunedì al venerdì in orario  9.00-12.00.
Scadenza 30 novembre 2021

SERVIZIO DI TRASPORTO STRAORDINARIO A CARATTERE SOCIO-SANITARIO ASSISTENZIALE

“Progetto Pulmino d’Argento":  trasposto dal domicilio ai servizi sanitari locali

COMPARTECIPAZIONE DEL COMUNE ALLA SPESA PER ACCOGLIMENTI IN STRUTTURE RESIDENZIALI

EROGAZIONE BUONI SPESA E BENI DI PRIMA NECESSITA' per emergenza COVID -19

I soggetti colpiti, rientranti nelle casistiche previste dall’ordinanza n. 658 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile derivante dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, possono presentare richiesta per beneficiare di “buoni spesa” per generi alimentari e di prodotti di prima necessità (di seguito definite anche “provvidenze”) da utilizzarsi esclusivamente in uno degli esercizi commerciali del territorio, pubblicati nell’elenco in costante aggiornamento disponibile sul sito del Comune.

A CHI È RIVOLTO

Possono fare richiesta le persone residenti nel Comune che si trovano in stato di assoluto bisogno economico e assoluta necessità di generi alimentari e beni di prima necessità, per effetto dell’emergenza COVID-19 ovvero coloro che al momento della presentazione della domanda sono:

1)      Titolari di attività imprenditoriale, professionale, artigianale, esercizio commerciale, esercizi pubblici, che a causa della situazione sopra descritta ha sospeso la propria attività;

2)      Dipendenti di attività imprenditoriale, professionale, artigianale, esercizio commerciale, esercizi pubblici, che a causa della situazione sopra descritta ha sospeso la propria attività;

3)      Soggetti privi di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale che non sono in grado di provvedere al sostentamento alimentare proprio e della propria famiglia a causa dell’emergenza Covid-19 e il cui nucleo familiare è privo di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale e non siano già in carico dei Servizi Sociali Comunali (nel caso in cui il soggetto richiedente sia in tale condizione, dovrà specificare la provenienza delle fonti di sostentamento)

CHI È ESCLUSO DAL BENEFICIO DEL BUONO SPESA

1.      Sono esclusi dal presente beneficio tutti i soggetti già titolari di aiuti economici da parte del Servizio Sociale del Comune di Ronchi dei Legionari
2.      Sono esclusi  i  richiedenti, qualora gli stessi o altro componente del nucleo familiare, siano beneficiari di Reddito di cittadinanza o di altri contributi a sostegno del reddito (R.di C., Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa di integrazione, altre forme di sostegno previste a livello locale e regionale);
3.      Sono esclusi richiedenti che insieme al proprio nucleo familiare, alla data del 31.01.2021, dispongano di conti correnti bancari/postali e/o libretti di risparmio bancari/postali per un valore complessivo superiore a Euro 6.000,00 (seimila/00)

Le provvidenze saranno erogate in forma di buoni spesa  per il cui  valore unitario si rimanda all'.art. 4 dei criteri di attribuzione.
I “buoni spesa datati e numerati saranno consegnati ai beneficiari tramite mail (all’indirizzo utilizzato per l’invio della domanda).
La domanda potrà essere formulata solo da UN componente per famiglia.

La domanda di accesso alle provvidenze dovrà essere presentata a mezzo mail all’indirizzo indicato sul modulo di compilazione (contributi@comuneronchi.it)
La domanda dovrà pervenire all’indirizzo contributi@comuneronchi.it da casella di posta personale elettronica ordinaria. L’oggetto della mail dovrà essere “Domanda buoni spesa”.
In caso di difficoltà alla compilazione si può fare riferimento all’ufficio assistenza, nelle giornate dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 11.30 allo 0481.477204 e/o al servizio sociale

SI INVITA A LEGGERE ATTENTAMENTE la modulistica che indica i CRITERI e a COMPILARE ATTENTAMENTE la richiesta

a) CRITERI
b) DOMANDA

Elenco degli esercizi commerciali convenzionati con il Comune e presso i quali sono spendibili i buoni spesa Covid-19:

•ASPIAG SERVICE S.R.L. - DESPAR di P.le 8 Marzo,  - Ronchi dei Legionari
•BENNET S.P.A. di via Pietro Micca, 1 - Ronchi dei Legionari
•COOP ALLEANZA 3.0 di p.zza Furlan, 1 - Ronchi dei Legionari
•DESPAR RONCHI S.R.L. di via Stagni, 8 - Ronchi dei Legionari
•IL TULIPANO S.R.L. di via Manzoni, 1 - Ronchi dei Legionari

 

 

PRESTAZIONI ASSISTENZIALI A FAVORE DI SOGGETTI MUTILATI ED INVALIDI DEL LAVORO E A FAVORE DI SOGGETTI AUDIOLESI. LR.1/2007, ART. 4, COMMA 22-25

Si ricorda che la domanda relativa al contributo  va presentata al Comune di residenza  anche per il tramite delle Associazioni di categoria ( ANMIL– Sede Di Gorizia).

Termine per la presentazione della domanda al Comune: 27 settembre 2021

Assessore di riferimento

Martinelli Gianpaolo