Avviso n. 10 - Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 (Coronavirus)

dal 23 marzo 2020 fino al 3 aprile 2020

A seguito del DPCM 22 marzo 2020 vengono indicate ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale, che entrano in vigore dal 23 marzo 2020 fino al 3 aprile 2020, salvo modifiche o proroghe in caso di necessità:

1. Sospeso commercio al dettaglio, eccetto beni essenziali.

2. Ristorazione sospesa (tranne mensa/catering con contratto). Consentita la consegna a domicilio.

3. Sospensione attività parrucchieri, barbieri, estetisti.

4. Rimangono aperte banche, servizi Assicurativi, attività agricole, zootecnico.

5. Le pubbliche amministrazioni prestano servizio ordinario in forma agile. Svolgono comunque le attività strumentali all'emergenza.

6. Attività produttive con limitazione uso spazi comuni.

7. Vietato accesso parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici.

8. No attività ludico/ricreativa all'aperto, anche in forma individuale.

9. Chiusura esercizi somministrazione interno stazioni ferroviarie/lacustri e aree servizio, eccetto autostrade e ospedali e aeroporti.

10. Nei giorni festivi e prefestivi nonché in quelli che precedono o seguono, divieto di spostamento verso abitazione non principale.

11. Sospese attività produttive industriali e commerciali non elencate in allegato (consentite comunque fino al 25/3).

12. Attività professionali non sospese.

13. Vietati gli spostamenti/trasferimenti con mezzi pubblici o privati in comune diverso rispetto a quello in cui ci si trova salvo:

A) comprovate esigenze lavorative;

B) assoluta urgenza;

C) motivi di salute.

Inoltre, ai sensi dell’Ordinanza contingibile e urgente N.4/PC FVG del 21 marzo 2020:

14. divieto svolgere all'aperto in luoghi pubblici, attività motorie o sportive e passeggiate.

15. Limitare spostamenti solo a motivi lavoro, salute o necessità, compreso approvvigionamento alimentare con autocertificazione.

16. In esercizi aperti per approvvigionarsi, limitare accesso ad un componente nucleo familiare (salvo assistenza).

17. Chiusura di domenica di tutte le attività commerciali di qualsiasi natura (tranne farmacie e parafarmacie, edicole), eccetto consegna a domicilio.

    23 marzo 2020

 

                                                                       Il Sindaco

                                                                    Livio Vecchiet